Viking Roma vince la Coppa Italia GEMS 2016

Si è concluso a Celano (AQ) il Final Four della Coppa Italia GEMS 2015/16 con una finale tiratissima tra Viking Roma e FC Milano Molotov, due squadre che non concedevano molti spazi agli avversari. Il Viking va in vantaggio in superiorità numerica con Sallorenzo (assist D'Anna). FC Milano Molotov trova il pareggio con Feist su assist di Rambaldi e il primo tempo si chiude in parità. 
A 7' 30" dalla fine il capitano D'Anna realizza con freddezza un rigore per i romani, ma due minuti dopo Persson trova il gol del pareggio e si va ai supplementari con la formula del silver gol.
Mancano 28" dei primi 5 minuti quando D'Anna, uomo partita, segna il gol della vittoria su punizione.
Ottimo torneo da parte di FC Milano Molotov e un grande risultato per la giovanissima squadra del Viking Roma. Da notare l'ottima partita in finale del giovane portiere romano Abbruciati (90,5% di parate).

Ecco i risultati del girone:

Viking Roma - FC Milano Molotov   0-0
SV Sterzing - ASC Algund              6-1
SV Sterzing - FC Milano Molotov     3-0
Viking Roma - ASC Algund            1-0
SV Sterzing - Viking Roma             2-2
FC Milano Molotov - ASC Algund    1-4

Semifinali:

SV Sterzing - FC Milano Molotov     2-4
Viking Roma - ASC Algund            3-0

Finale:

FC Milano Molotov – Viking Roma  2-3 (dts)

Il Mountain Cup categoria U17 è stato vinto da ASD Motus, mentre Floorball Ciampino si è aggiudicata la categoria U14 vincendo contro Black Lions I Terzi dopo rigori.

 

Il titolo torna in Alto Adige: FBC Bozen campione d'Italia su Campo Grande

La finale del Campionato su Campo Grande ha offerto un grande spettacolo tra le due squadre che hanno raggiunto la finale. I padroni di casa, Floorball L’Aquila, sono arrivati dopo una serie impressionante di vittorie consecutive che va avanti da due anni, liquidando nella semifinale SV Sterzing con relativa facilità. FBC Bozen ha dovuto soffrire di più, con due partite tiratissime contro SSV Diamante Bozen nella semifinale, dove il gol decisivo è stato realizzato nei supplementari dopo un recupero eroico.

Floorball L’Aquila indubbiamente favoriti davanti ai 150 sostenitori, ma FBC Bozen è entrato in campo determinato con una grande voglia di rivincita dopo la finale l’anno scorso persa con il golden gol.

Sono i bolzanini ad avere l’inizio migliore, andando in vantaggio dopo 3 minuti con un gol di Lukas Widmann su assist di Hannes Unterhofer. Impostano la tattica con una difesa ben schierata, lasciando il possesso pallina agli abruzzesi e cercando di colpire in contropiede. Una tattica che mette gli aquilani in difficoltà e prima della fine del secondo tempo arriva il secondo gol del FBC con Daniel Raffeiner.

La musica non cambia nel secondo tempo, a 27:19 Floorball L’Aquila segna il suo primo gol della serata con il capitano Andrea Iezzi (assist Alessandro Agrusti), ma poco dopo arriva la risposta di FBC Bozen tramite Hannes Unterhofer ed il secondo tempo si chiude a 3 a 1 per gli ospiti.

I padroni di casa non si arrendono ed all’inizio del terzo tempo fanno vedere che la lunga serie di vittorie non è una coincidenza. Prima a 41:04 accorciano le distanze con un gol di Arnaldo Fischione su assist di Francesco Placidi e poi a 42:32 pareggiano, sfruttando un power play, con un gol realizzato da Alessandro Agrusti su assist di Andrea Iezzi. Una grande sfida tra due grandi squadre. Il momento positivo per gli aquilano continua ed a 48:34 vanno in vantaggio per la prima volta della partita grazie alla rete di Francesco Placidi. I bolzanini tirano fuori la grinta che gli ha portato in finale ed a 55:25, giocando in superiorità numerica, trovano il gol del pareggio tramite Lukas Widmann su assist di Unterhofer. Poco dopo, a 3 minuti dalla fine, Mandred Fink passa al grande veterano Hannes Unterhofer che mette dentro il gol del 5 a 4 che riporta FBC in vantaggio. Ultimi minuti in cui Floorball L’Aquila cerca il gol con un pressing alto, ma la difesa bolzanina regge. Fischio finale e lo scudetto torna in Alto Adige. Il titolo a FBC Bozen che raggiunge i cugini del SSV Diamante Bozen a quota 5.

Partita arbitrata da Roberto Calegari e Marco Pleimes.

 

Decisione Giustizia Sportiva: caso Di Pompeo

In merito alla Penalità di Partita III assegnata a Daniele Di Pompeo nella partita SV Sterzing - Floorball L'Aquila nella semifinale del Campionato Italiano su Campo Grande il 2 aprile 2016 il Giudice Unico Federale supplente

- condanna il Club Floorball L'Aquila al pagamento di una sanzione pecuniaria di € 100,00 (euro cento/00);

- squalifica il giocatore tesserato Daniele Di Pompeo, dalle gare nell’ambito del “Campionato Campo Grande” per un totale (comprensivo pertanto della prima partita successiva all’espulsione) di 2 gare

La decisione è stata pubblicata sotto Download nella sezione "Giustizia Sportiva, Sentenze".

 

Pagina 9 di 50

«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Fornitore Ufficiale delle Nazionali

Floorball Video

No Doping IFF